IL ROSÈ 20/26 DI ELENA WALCH, FRESCO ED ELEGANTE

di Giuseppe Casagrande

etichetta elana walch 2026 itin 22 570

Da qualche giorno, puntuale con l'arrivo dell'estate, è in vendita l'annata 2021: un blend di Lagrein, Merlot e Pinot Nero. Un vino fresco ed elegante da aperitivo, ma non solo.

Puntuale, con l'arrivo dell'estate, Elena Walch conquista i wine lover con il suo ormai mitico Rosè 20/26. Un'etichetta che rispecchia anche nel nome l'amore di Elena per il dettaglio: i 20 gradi Babo di tenore zuccherino e la fermentazione in serbatoi inox ad una temperatura controllata di 26 gradi. L'annata 2021, da alcuni giorni nelle enoteche, si presenta in una veste nuova ed elegante. 

Classificato come Vigneti delle Dolomiti IGT il “Rosé 20/26” è un vino frutto di un intrigante assemblaggio di uve Lagrein, Merlot e Pinot Nero provenienti da soli vigneti di proprietà. Un matrimonio d'amorosi sensi che esalta l'eleganza del Pinot Nero, la morbidezza del Merlot e la potenza del Lagrein. I tre vitigni vengono pressati e vinificati insieme sin dall’inizio, secondo il classico metodo “saignée”: il mosto rimane brevemente a contatto con le bucce fino a raggiungere un delicato colore rosa pallido. 

bottiglie elana walch 2026 itin 22 570

Segue una breve maturazione in sole vasche d’acciaio che consente di ottenere un rosato fresco ed equilibrato, ideale come aperitivo, ma non solo: può essere abbinato agli antipasti, a piatti leggeri, vegetariani e al pesce crudo. Colore rosa cipria brillante che ricorda i grandi rosati provenzali, il Rosè 20/26 al naso esprime un bellissimo bouquet di piccoli frutti (fragole lamponi) e una piacevole nota agrumata.

Al palato è fresco, elegante e stimolante, dotato di una bella acidità e da una finale rinfrescante. Tredici gradi di alcol, è ideale come aperitivo, mentre a tavola può essere abbinato agli antipasti, alle paste ripiene e ai piatti tipici della cucina mediterranea, di pesce in particolare.

Una storia iniziata 150 anni fa a Termeno

Elena Walch con le figlie Julia sx e Karoline dx itin 22 570

Elena Walch con le figlie Julia e Karoline

La storia della cantina inizia a Termeno 150 anni fa. Già nel lungimirante segno della eco-sostenibilità ricavata dal sottosuolo in pietra naturale, la cantina è stata successivamente modernizzata e trasformata in una delle cantine private più belle e ricche di tradizione dell’Alto Adige. È qui che nascono i vini Elena Walch, creati ad arte dalle migliori uve seguendo un approccio sostenibile, nel pieno rispetto della natura e dell’ambiente. La notevole estensione dei vigneti di proprietà della famiglia contribuisce a rendere la cantina una delle più importanti di tutta la regione. In alto i caici. Prosit.

 

Cantina Elena Walch
Via Andreas Hofer 1, 39040 Tramin/Termeno
Alto Adige - Italia
Tel. +39 0471/860 172
info@elenawalch.it 
www.elenawalch.com 

Logo 2022 Itinerari dei sapori

©2022 itinerarideisapori.it All Rights Reserved.