RECORD DI RICONOSCIMENTI IN CASA FERRARI (TRENTO): PREMIATI IL PERLE' NERO RISERVA E IL MAXIMUM BRUT

di Giuseppe Casagrande

lunelli ton stevenson laurentis 2021570

Matteo Lunelli, amministratore delegato e presidente del Gruppo Lunelli con Tom Stevenson, Camilla Lunelli e Ruben Larentis.

Wine Enthusiast ha esaltato la Riserva 2012 con queste parole: "Un Blanc de Noirs radioso, raffinato, delizioso. In una parola: divino". La Clessidra di Platino al Blanc de Blancs Maximum Brut

Quello che sta per concludersi sarà ricordato come l'anno dei record in casa Ferrari, la maison più premiata d'Italia. Record di bottiglie (6 milioni e 300 mila), record di sponsorizzazioni (America's Cup di vela con il team Luna Rossa e la partnership con il Circus della Formula 1 di automobilismo), record di riconoscimenti. Il più prestigioso è sicuramente l'Oscar di “Sparkling Wine Producer of the Year 2021” grazie alle 12 medaglie d'oro conquistate a Londra in occasione del "The Champagne & Sparkling Wine World Championships", la più importante competizione internazionale ideata da Tom Stevenson e riservata al mondo delle bollicine. La giuria del concorso ha proclamato, inoltre, campione del mondo per la categoria Blanc de Noirs il Ferrari Perlé Nero Riserva 2012 formato Magnum. Riconoscimento ribadito anche dal magazine americano Wine Enthusiast con questa lusinghiera motivazione: "Un Blanc de Noirs radioso, raffinato, delizioso. In una parola: divino".

marcello lunelli 2021 570

Marcello Lunelli, responsabile tecnico della casa spumantistica Ferrari

Primo e unico Blanc de Noirs nella storia delle Cantine Ferrari, il Ferrari Perlé Nero è un Trentodoc Riserva creato con sole uve Pinot Nero accuratamente selezionate nei vigneti di proprietà della famiglia Lunelli alle pendici dei monti del Trentino. Un unicum nella produzione delle Cantine Ferrari, ma assolutamente in linea con lo stile della maison, rappresenta una sfida nella sfida: esaltare il carattere del Pinot Nero senza giocare sulle estrazioni di colore, né sul corpo di questo vitigno. Il risultato è una sintesi straordinaria di complessità ed eleganza. Non meno importanti l'Award Platinum assegnato dalla giuria del Merano WineFestival al Ferrari Perlè Zero 2014, i "Tre Bicchieri" del Gambero al Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2010, la "corona" aurea dei Vini Buoni d'Italia del Touring alla Riserva Lunelli 2006 e le "Cinque Sfere" della Guida Sparkle al Giulio Ferrari Riserva del Fondatore 2010, al Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Rosè 2009 e al Perlè Nero Riserva 2013. Ed ancora: pioggia di allori da Decanter, da Slow Wine, dal Seminario Veronelli, da Wine Advocate, da Bibenda, dal Golosario, dall'Associazione Sommelier, dalla guida Best Gourmet of Alpe Adria.

ruben laurentis ferrari 2021 570

Ruben Larentis, l'enologo di casa Ferrari.

Ultima in ordine di tempo, ma non meno importante, la Clessidra di Platino assegnatata dalla giuria della guida "Il Vino per tutti" al Ferrari Trentodoc Maximum Brut Blanc de Blancs anche per l'eccellente rapporto qualità-prezzo. Uno spumante di gran classe, morbido e delicato, che nasce da un’accurata selezione di sole uve di Chardonnay raccolte con vendemmia manuale e la cui maturazione sui lieviti si protrae per oltre 36 mesi prima di un’ulteriore affinamento in bottiglia. Un metodo classico ideale sia come aperitivo che a tutto pasto. Una bollicina che esprime il fascino e l’eleganza che da sempre contraddistinguono lo stile delle bollicine Ferrari. Il concorso "Il vino per tutti" nasce per volontà del Club "Olio Vino Peperoncino", associazione che promuove la cultura del bere responsabile e premia i vini segnalati dai lettori della rivista EgNews, il magazine di enogastronomia e turismo fondato nel Duemila da Francesco Turri. I vini segnalati sono assaggiati da cinque commissioni di giornalisti enogastronomici, sommelier e opinionisti del Nord, del Centro e del Meridione d'Italia (Francesco Turri, Giuseppe Casagrande, Umberto Faedi, Piero Rotolo, Bruno Fulco) che attribuiscono a ciascuna etichetta il punteggio di merito per l'assegnazione delle clessidre d'argento (minimo 80 centesimi), d'oro (minimo 85 centesimi) e di platino (da 90 a 100 centesimi).

giuseppe casagrande marcello lunelli 2 2021 570

Nella Foto: Giuseppe Casagrande, responsabile per il Trentino Alto Adige del Concorso "Il vino per tutti" consegna la clessidra di platino, simbolo di eccellenza, a Marcello Lunelli, vicepresidente del Gruppo Lunelli e responsabile tecnico della casa spumantistica Ferrari.

Logo 2022 Itinerari dei sapori

©2022 itinerarideisapori.it All Rights Reserved.