LETTERA AI BEVITORI DI VINO...

di Francesca Mannis

bicchieri vino birra e vino 580

Noi bevitori di birra sappiamo che ascoltate con tenerezza gli sproloqui che ci eccitano, quando vi raccontiamo delle nostre etichette preferite. Poi, tornando a casa, vi chiedete perché ci esaltiamo così tanto. Allora date un'occhiata allo specchietto retrovisore come per assicurarvi che nessuno stia lì ad ascoltare e vi dite, compiaciuti, che una birra non sarà mai all'altezza del vostro palato. Tranquilli: anche se lo diceste ad alta voce non cambierebbe nulla, noi bevitori di birra non abbiamo complessi di inferiorità! Qualche volta, il bevitore di birra, pensa che i bevitore di vino sia troppo sicuro di sé e del suo palato... Forse, però, è perché non ha ancora assaggiato la birra giusta. Ora... dimmi quale vino ti piace e ti dirò quale birra bere!
Chardonnay?
Si può provare, allora, con una birra scura Tripel belga, complessa e ricca, dai profumi dolci e fruttati e con retrogusto secco.
Cabernet Sauvignon?
La soluzione è una rossa fiamminga (Belgian Red Ale o Flemish Red Ale), un insieme di fresco e stagionato con aromi che passano dalla prugna al vermouth.

birra e vino 570

Pinot Nero?
Ti ci vuole una Dubbel! Che si tratti di un prodotto Trappista o di una delle interpretazioni ispirate allo stile, nel bicchiere troverai una birra di colore ramato e dall'aroma prevalentemente fruttato.
Pinot Grigio?
Il tema caratteristico del Pinot Grigio si ritrova nelle birre che utilizzano il luppolo fresco o verde (non essiccato.) In queste birre il luppolo, appena raccolto, finisce nella cotta non più di 36 ore dopo. Dona, così, un gusto seducente che si può godere solo una volta l'anno, poiché la raccolta del luppolo avviene una volta l'anno (di solito si usa essiccato.)
Vino liquoroso o Passito?
Prova una Bock! Una birra a bassa fermentazione, vale sia come dessert sia come accompagnamento per il dessert.
Sauvignon Blanc?
Sauvignon Blanc si traduce in Double India Pale Ale. La Double IPA è una rielaborazione americana della classica India Pale Ale. Il termine Double indica una versione più alcolica della classica. Questa birra americana ha un carattere molto più deciso e un intenso aroma di luppolo.

birra e vino 3 570

Vini rossi e Importanti?
Richiamano birre invecchiate, rosse o scure. Il profumo di frutti rossi, prugna, uva passa e pellami bovini (cuoio) presenti nei grandi rossi, li ritroverete in queste birre: Le Flemish Red Ale, birre belghe originarie delle Fiandre, che potrebbero essere il punto di non ritorno per chi ama i calici di Amarone, Barbaresco e nobili parenti; Uno stile simile, ma proveniente dalle Fiandre Orientali, è quello delle Flemish Brown o oud Bruin ("vecchie brune"), il nome si riferisce al lungo processo di invecchiamento, che dura fino a un anno.
Rosé?
Il Rosé è un cugino delle Fruit Beer, le birre aromatizzate alla frutta, come le lambic (Kriek o Frambozen.)
Champagne?
Secco, luminoso e frizzante. Se sono queste le caratteristiche che amate dello Champagne, la birra giusta è quella chiara. Le Blanche, ad esempio, è ideale per giornate calde e sta bene con i piatti a base di pesce. Rivablanca è la prima birra viva contemporanea blanche italiana, da abbinare al pesce.

 

Logo ItinaerarideiSapori bianco

©2021 itinerarideisapori.it All Rights Reserved.