FIAT 500e, UNA SCOMMESSA SULL'ITALIA

di Alberto Caprotti

500e prima 570

Una scommessa, forse un azzardo considerando il mercato attuale e il clima depresso e preoccupato di questi giorni infetti. Ma anche, nel suo piccolo, un antidoto contro la paura, proprio come la sua antenata nel Dopoguerra. Nel bel mezzo dell'emergenza coronavirus, Fiat-Chrysler ha presentato la Nuova 500 full electric. Palcoscenico dell'anteprima mondiale, poche ore prima dello stop imposto dal primo decreto di marzo, una Milano che sperava e credeva di non doversi fermare mai. Proprio come la Fiat che, dopo l'annullamento del Salone di Ginevra, ha scelto di ripartire dalla sua auto più iconica e dalla città che –in condizioni di normalità – era e resta la più elettrizzante. 

New 500 La Prima 570

Per Olivier Francoise, responsabile del brand Fiat, quella della 500 che diventa elettrica è la puntata decisiva: «Ci giochiamo tutto, è vero. Aspettavamo questo giorno da tanto tempo, eravamo pronti e carichi a mille, ma chi hanno chiuso il palcoscenico. Chiunque avrebbe accusato il colpo, quando hanno cancellato Ginevra. Noi, invece, abbiamo deciso di fare qui il Salone». Un'idea diventata realtà al primo piano della Triennale. Al posto del soliti discorsi, sul maxischermo un filmato di Milano: il Duomo, la Scala, piazza Gae Aulenti, «la voce della creatività italiana». Così la vettura che per molti a partire dal 1957 è stata la prima della vita, rinasce anche in versione esclusivamente a batteria.

nuova fiat 500e elettrica 500 foto interni 570

Per Francoise si tratta di una «novità epocale» anche perché dopo cinquant'anni mentre la 500 normale continuerà ad essere costruita a Tychy in Polonia, quella in versione elettrica torna ad essere prodotta nella storica fabbrica di Mirafiori, a Torino, dove il 4 luglio è in programma il lancio ufficiale. In via alla catena di montaggio è previsto per giugno, con le prime consegne da agosto-settembre: la linea è stata tarata per produrre 80mila vetture l'anno, ma in realtà saranno molte di meno, sia perchè il mercato non è in grado di assorbire numeri del genere sia perchè la 500 elettrica è un prodotto "premium", con un prezzo di listino che – al lordo di bonus e incentivi – non sarà lontano dai 30mila euro. 

New 500 La Prima 2 570

Per il 2020 intanto Fiat calcola che ne verranno distribuite 500 unità per ciascuno dei 28 Paesi europei in cui sarà commercializzata, Stati Uniti esclusi, «ma se c'è domanda, soprattutto in California, noi siamo pronti», dice Francois, che definisce «colossale» l'investimento fatto per adeguare gli impianti di Mirafiori all'elettrificazione, «la nostra incredibile scommessa sull'Italia e sull'intero sistema Paese». Per questo motivo la piattaforma, «non è destinata ad essere orfana - precisa il manager - ma ci saranno altri sviluppi.». Nuova 500e (questa è la denominazione ufficiale) nasce da un foglio bianco, cioè dalla situazione di massima libertà per ingegneri e designer.

New 500 ultima 570

Un modo di operare, questo, che ha consentito di scegliere le migliori soluzioni senza troppi vincoli, come nel caso del sistema propulsivo, che prevede un motore da 87 kW (118 CV) che consente una velocità massima di 150 km/h. L'autonomia di Nuova 500e arriva fino a 320 km grazie alle batterie Lithium-Ion che hanno una capacità di 42 kWh. Per ottimizzare i tempi (occorrono 6 ore per un "pieno" completo), il sistema fast charger da 85 kW consente di ricaricare la batteria più rapidamente e di disporre di una riserva di energia sufficiente a percorrere 50 chilometri - quindi più di quanto necessario nell'utilizzo medio giornaliero - in solo 5 minuti.

Fiat fiat 500 1957 pubblicità 570

L'edizione di lancio della nuova 500e in versione speciale cabrio e super accessoriata chiamata "La Prima" e venduta a 37.900 euro (incentivi esclusi) comprende nel prezzo della vettura l'Easy Wallbox, il sistema che permette di collegarsi alla normale presa di corrente di casa. Non sarà un'auto di massa dunque («la 500e è la nostra urban-Tesla», così l'ha definita Olivier Francoise), ma un prodotto di piccolo lusso per guidare il cambiamento. Non servirà certo a riempire le cassa della Fiat, come nessun vettura elettrica oggi è in grado di fare, ma il potere evocativo e il messaggio coraggioso che lancia fa bene al morale. Oggi ne abbiamo molto bisogno.

FIAT 500 N epoca 570

 

Logo ItinaerarideiSapori bianco

©2021 itinerarideisapori.it All Rights Reserved.