CONOSCERE DI PIÙ: AGLAIA LESSINI DURELLO DOC

di Giampietro Comolli

agliaia durello doc 2 itin 22 slide

I Monti Lessini sono una porzione collinare, con crinali posti a ventaglio orientati da est a ovest, di circa 30.000 ettari a cavallo della province di Verona e Vicenza, dalla pianura fino a 800 mslm. Di origine geologica articolata, la zona Doc destinata alla produzione viticola dalla val d’Alpone alla val dell’Agno è prevalentemente composta da rocce vulcaniche, detriti basici con suoli poco profondi, scheletro fine basaltico molto spesso in profondità. La Lessinia è terra dell’uva Durella, discendente naturale dal più selvatico vitigno della Durasena coltivata nel XIII° secolo, da tempo mescolata ad altre uve, grappolo alato di bianchi-dorati acini, dalla “buccia dura”, da qui il nome.

Tamaduoli Bastianello territorio durello itin 22 57

La sua vigorosa e costante produzione, i caratteri sensoriali, l’ottima acidità e ottima resistenza naturale alle malattie parassitarie ha determinato la scelta della vinificazione in purezza per dare vini spumanti, sia metodo tradizionale classico che metodo italiano. L’azienda agricola Tamaduoli, verso località Monte Pasubio, consta di 6 ettari vitati, la cantina di vinificazione e elaborazione, un agriturismo da cui si domina la valle e il centro paese di Gambellara, tutto intorno al colle vigneti. Le vigne sono coltivate con il tradizionale tendone veronese che consente maggiore insolazione e più ricambi d’aria, poste su terreno vulcanico-marnoso e prevalentemente pietroso, con clima siccitoso, esposte nel versante nord-sud su crinale, allevate con potatura media e produzione a ceppo controllata, vendemmia verde per contenere la produzione.

Uva Durello itin 22 570

Aglaia Lessini Durello Doc spumante brut, ottenuto dalle uve di Durella in purezza nel vigneto in località Tamaduoli a circa 300 mslm, in comune di Gambellara, raccolta tardiva delle uva a mano, segue criomacerazione con mosto e bucce a bassa temperatura, pressatura soffice, poi una elaborazione lenta di 20 mesi circa in grandi botti d’acciaio con un titolo volumetrico di 12 gradi. Si presenta con un abito paglierino tenue con riflessi smeraldini sormonta una spuma fine delicata di fonti diverse. Profumi intensi di fiori bianchi e gialli di acacia e di radice secca. Sapore intenso e complesso, pieno armonioso e rotondo, elegante con tono di zucca gialla matura, finale caldo con interessante richiamo al luppolo.

gambellara itin 22 570

@amemipiacecon® risi e bisi di San Marco non troppo lenti oppure bigoli di Bassano di grano saraceno ma con broccoli oppure gnocchi alla romana oppure il cappon magro oppure malfatto di carciofi e patate al forno.

 

Società Agricola Tamaduoli Bastianello Vini
Via Casetta 2, 36053 Gambellara (VI)
Tel +390454452411
info@bastianellovini.com 
www.bastianellovini.com 

Logo 2022 Itinerari dei sapori

©2022 itinerarideisapori.it All Rights Reserved.