TREBBIANO D'ABRUZZO DOC 2017, EMIDIO PEPE

di Giampietro Comolli

trebbiano dabruzzo emidio pepe 2017 570 ok blk

Terra d’Abruzzo, terra di mare e di terra, vini e cucina che si distingue, particolare. Colline e piane fra Chieti e Teramo, fra Pescara e l’Aquila, fra i parchi tutelati della Maiella e del Gran Sasso, fra le valli Subequana e Sirente. Viticoltura di mare e dentro i borghi fino al 1200, dal 1300 sale in collina dove la vigna è stata sempre abbinata a piante di frutta, niente terrazzamenti. Si mantiene la tradizione che le cantine sono nei centri abitati. Vitigni autoctoni come il Trebbiano d’Abruzzo, per anni identificato e chiamato anche Bombino o Abruzzese, il Moscato, la Malvasia, la Passerina, il Pecorino, la Cococciola (uve bianche) e il noto Montepulciano d’Abruzzo con la tipologia Cerasuolo (uve rosse). Oggi sono impiantati anche Chardonnay, Merlot, Sangiovese, Cabernet Sauvignon. Una viticoltura di 36000 ettari. Trebbiano è un vitigno e una uva fra le più antiche in Italia, già decantata da Plinio. La cantina di Emidio Pepe, come pochissime altre, hanno cambiato la storia di questo vino, facendolo diventare longevo, di spessore, elegante.

territorio vini pepe 570

Azienda dall’impronta famigliare e contadina, le vigne sono nel Teramano ai piedi del Gran Sasso dove ci sono grandi escursioni termiche e il terreno ha un equilibrato rapporto calcareo-argilloso ricco di minerali una colorazione chiara. Il Trebbiano d’Abruzzo Doc 2017 di Emidio Pepe prendo origine nelle vigne di almeno 30 anni, poste a Torano Nuovo, in terreni profondi di medio impasto. L’uva assorbe mineralità grazie all’uso di coltivazione biodinamica, in cantina il vino segue le regole “dei nonni” ma con l’uso della migliore tecnologia sanitaria, resa massima di 8500 litri per ettaro, pigiatura in vasche di legno, fermentazione solo in vasche di cemento vetrificato, senza alcuna aggiunta, senza filtrazione, lungo affinamento in bottiglia. Il tutto è visibile con le visite in azienda. Vestigia elegante giallo paglierino lucente. Bouquet olfattivo molto floreale, fiori bianchi di ginestra e gialli di girasoli, con erbe aromatiche secche. In bocca copiosa messe di frutta, su tutto mela gialla e bianca, grande stoffa armonica con l’acidità morbida, nota di mandorla secca, piacevole finale minerale, di creta e fungo prataiolo. Sbaglia chi cerca un abbinamento ideale in cucina.

cantina vini pepe 570

#amemipiace con la pampanella molisana oppure la rosticciana piacentina e ciambotta ciletana oppure i millefanti oppure la paranza triglie e acciughe.

Cantina Emidio Pepe
Contrada Chiesi 10, 64010 Torano Nuovo (TE)
Tel. +39 0861 856493
info@emidiopepe.com 
www.emidiopepe.com 

Logo ItinaerarideiSapori bianco

©2021 itinerarideisapori.it All Rights Reserved.