BOSCO DI GICA VALDOBBIADENE DOCG PROSECCO SUPERIORE BRUT MILLESIMATO

di Giampietro Comolli

adami bosco di gica brut 570 ok

Anche se qualcuno continua a ostinarsi a considerare il Prosecco Spumante un vino meno pregiato dello Champagne, non tiene conto che sono due vini e due storie completamente diverse. Due territori diversi, aziende diverse. Il Prosecco era vino locale e contadino delle colline dell’Altamarca trevigiana e di 15 comuni storici, e grazie alla più alta tecnologia e igiene sanitaria di cantina, oltre a una piramide di qualità in tutte le vigne del distretto, un controllo biologico diffuso e con limitati interventi, è diventato il simbolo recente della spumantistica italiana ottenuto con il metodo italiano, ancora oggi erroneamente chiamato Charmat o Martinotti. Oggi ci sono almeno 100 cantine di pregio, tutte le storiche nate a fini ‘800 e primi anni ‘900, oltre a tutte le giovani realtà.

uva adami valdobbiadene 570

Fra le case storiche del Prosecco Valdobbiadene Conegliano Docg, c’è l’azienda vitivinicola Adami Spumanti oggi governata, diretta dai fratelli Armando e Franco Adami. Difensori della griffe del distretto e del territorio antico vocato, quello delle collinette scoscese, in fila di due giri, sulla riva sinistra del Piave con le Dolomiti alle spalle e la laguna di Venezia a sud. Da qui le “rive di vigna” una peculiarità unica paragonabile solo con i cru e i clos francesi, in più vigne su pendii difficili, “eroici” dice qualcuno, dove si può raccogliere solo a mano e in cassette piccole. L’azienda Adami, 12 ettari vitati in proprietà e 40 da conferitori, ha diverse “rive di vigna”: Col Credas, Vigneto Giardino, Garbèl, dei Casel, Adami Cartizze e anche il Bosco di Gica.

 Cantina Adami Colbertaldo 570

L’Adami Bosco di Gica Valdobbiadene Docg Prosecco Superiore brut nasce solo in quella vigna anfiteatro di fianco al bosco di Colbertaldo di Vidor, terreno argilloso e calcareo, ricco di sostanza e di strati granitici profondi, sul pendio che da 180 arriva a 300 mslm, un assemblaggio di uve Glera (95%) e Chardonnay (5%) provenienti dai vigneti dell’azienda. La raccolta avviene solo ad avanzato stato di maturazione dell’uva, decantazione statica veloce a bassa temperatura, pressatura soffice, inoculo di lieviti selezionati per una prima fermentazione in tini di acciaio inox per alcune settimane, temperatura sempre mediamente bassa. A seguire travasi settimanali. Il vino base pulitissimo è posto in vasche di fermentazione con ulteriore aggiunta di uno sciroppo con lieviti per avviare la rifermentazione.

cantine adami 570

La lenta lavorazione avviene a temperatura e pressione controllata tecnicamente, con una filtrazione ulteriore e un affinamento a bassissima temperatura limitata nel tempo, quindi imbottigliato senza alcun contatto e ossigenazione. Presenta spuma persistente risalente il calice formando una spessa corona soffice di piccole bollicine compatte, vestito giallo paglierino deciso. Quadro aromatico fruttato del frutto con toni di melone, fiori di sambuco e un leggero soffio di lievito. In bocca è intenso e sempre pieno di frutto, pastoso e verticale, percezione di salvia e pietra fresca quasi minerale, con sentori di mela Golden mature e di mandorla dolce, elegante e suadente finale di leggero cedro poco acidulo e morbido.

Adriano Adami Bosco di Gica Brut Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG NV 570

@amemipiacecon® il baccalà alla vicentina oppure insalata di ovuli freschi e olio crudo oppure sarde in saor con cipolla dell’Amelia di Mestre oppure le zuppe vellutate di ortaggi e verdure oppure il risotto piselli e salsiccia bianca oppure il gnocco fritto piacentino con la soppressa lardata di Guia Altamarca oppure la burrata pugliese della murgia con pomodorini.

 

Adami
Via Rovede 27, 31020 Colbertaldo di Vidor (TV)
Tel +390423 982110 +39 320 5638058,
info@adamispumante.it 
www.adamispumante.it 

Logo 2022 Itinerari dei sapori

©2022 itinerarideisapori.it All Rights Reserved.