VINI E SPUMANTI: FINE ANNO 2021

di redazione@itinerarideisapori.it

giampietro comolli 570

"In epoca Covid fattori economici e di consumo sono strettamente legati a parametri sociali e civili. Stiamo riscontrando – come Ovse-CevesUni – una voglia diffusa di uscire di casa e città. Speranza e riflessione su andamento contagi influenzano più degli influencer. Prenotazioni in aumento, ma disdette pronte. I consumi dettati dal last-minute. Soprattutto il fuoricasa è più una incognita. Horeca, località di vacanza, montagna sono più suscettibili. Anche all’estero – riscontriamo dai nostri testimonial – molta incertezza, flessibilità, adattabilità per feste, veglioni, cene con amici e parenti negli ultimi fatidici 28 giorni di fine anno. Tradizionalmente per vini e bollicine un tempo di regali, consumi, brindisi che concentrano quasi il 40% dei consumi totali", dice Giampietro Comolli, presidente-ceo di Ovse-CevesUni osservatorio consumi vini-spumanti-frizzanti più vecchio fondato nel 1991 all’università Cattolica di Piacenza.

vriuli orientale comolli distretti vini 1

Consumi di “fineanno” in Italia. Il confronto con le feste 2020 è estremamente positivo. Lontano invece il traguardo 2019 delle 78,4 milioni di bottiglie nazionali stappate in 28 giorni canonici. Si presume un recupero di circa 6 milioni di bottiglie rispetto ai brindisi stappati nel 2020, ma ne mancano ancora almeno altrettanti per eguagliare il 2019. La sola notte del passaggio dal 2021 al 2022, si stimano che salteranno 34-37 milioni di bottiglie di bollicine, oltre a circa 2 milioni di Champagne, in calo del 27% rispetto al 2019, del 16% rispetto al 2020: in calo soprattutto le etichette top francesi, non per carenza di confezionamento, bensì per una scelta di brand. In Italia da sempre arrivano da Reims soprattutto etichette premium. In crescita i pacchi dono solo con bottiglie di vino, soprattutto mono-magnum di note marche. Ovvero non si rinuncia alla bottiglia di vino, ma più parsimoniosi: per questo le bollicine tricolori hanno più margine di manovra nei periodi di massima attenzione alla spesa. Ma già a metà dicembre può arrivare un aumento dei prezzi al produttore, di conseguenza al consumo un incremento dovuto a inflazione e costi dei fattori di produzione.

BubblesBollicine stiledivita phG.Artale 2021 570

All’estero va tutto meglio, dopo il lockdown del 2020: le stime confermano oltre 210-214 milioni di bottiglie stappate nel mondo solo negli ultimi giorni dell’anno, nuovo record assoluto fra tutti i brand mondiali. Mai così tante bollicine tricolori stappate/regalate in un periodo così stretto. In crescita la concentrazione dei consumi. Molti esperti commentatori giudicano il boom del vino&spumanti come una “voglia di euforia, di spendere, di sentirsi fuori dal tunnel”. L’export italiano continua ad incontrare difficoltà tecniche alle spedizioni: la domanda supera lo status dell’offerta. Molto dipenderà dalle conferme last-minute. Prevista all’estero un giro d’affari globale del +9,8% rispetto al 2020, del +3,6% rispetto al 2019 pari a 4,62 miliardi di dollari al consumo domestico e fuori casa di fine anno di bollicine.

OVSE-CEVES

BottiglieSpumanti ovse cevse comolli 2021 570

L’osservatorio economico-statistico sui vini effervescenti (ex Ones) e il centro ricerche analisi cibo e vino sono stati fondati nel 1991 presso la Facoltà di Agraria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza dal prof Mario Fregoni, Antonio Niederbaker, Zeffiro Bocci, Giampietro Comolli. Ovse ha contribuito a stendere oltre 200 tesi sperimentali italiane e straniere sui vini effervescenti, è titolare dei primi G.Comolli come borsa di laurea magistralis sperimentale, G.Conforto e F.Scacchi come riconoscimento a imprese e vini. Indaga su consumi, mercati e tendenze da 30 anni in Italia e all’estero. Osservatorio Accademico Indipendente al servizio di enti e imprese per analizzare e anticipare dinamiche di mercati, canali, settori e business. Svolge 4 sondaggi fissi l‘anno. Si avvale di un panel nazionale di 854 consumatori finali, di 59 testimonial-operatori sul mercato in 32 paesi esteri tramite Linkedin updates group. E’ stato il primo osservatorio economico statistico vini nato in Italia.

Logo 2022 Itinerari dei sapori

©2022 itinerarideisapori.it All Rights Reserved.