RISTORANTE ARCANO MILANO, I PIACERI DELLA VITA SONO SERVITI

di Camillo Pisano

arcano antipasto tartare di fassona piemontese 570

Tartare di Fassona piemontese, senape di Digione, insalata riccia e parmigiano reggiano.

Finalmente dopo tanti suggerimenti di amici intenditori, innamorati della buona cucina sono andato a cena al ristorante Arcano, il locale si trova, in via S.Michele del Carso 7 Milano. In privilegiata e fortunatissima posizione strategica nel cuore di Milano, in una delle zone più signorili della città e cioè corso Vercelli piazzale baracca, il luogo ideale, dove fermarsi a pranzo e a cena per chi abbia voglia di stare in un ambiente caldo e accogliente, anche dal punto di vista musicale, infatti tutto il tempo della mia cena è stato accompagnato dalla pianista e cantante Stefania, molto brava. Accolto dai sorrisi e dalla simpatia di Irene e Giovanni, ho iniziato la mia cena. Il menu offre invitanti piatti, maggiormente basati su carne di ottima qualità e non solo, come mi diceva lo chef Mattia Abassi, per ordine tassativo della proprietà tutta la materia prima dei prodotti che vengono selezionati per il ristorante deve essere di assoluta qualità.

Pici al cacio e pepe fave e pepe rosa

Pici al cacio e pepe, fave e pepe rosa

Di fatto il ristorante è dedicato a chi ama i piaceri della vita. L’offerta del menù è molto intrigante e sfiziosa, a partire dagli antipasti, con la zucchina bombetta gratinata, sashimi di fassona piemontese, la marinata dell’arcano, carpaccio di petto d’oca. La parmigiana di Mattia, io come antipasto ho scelto là tartare di fassona piemontese condita con senape di Digione, insalata riccia e bon bon di parmigiano reggiano, piatto godurioso per chi ama la carne. Poi l’offerta continua con degli sfiziosissimi primi, il risotto di Mattia, i bottoni, le chicche, i garganelli tutte paste fatte in casa, ho scelto i pici al cacio e pepe con fave e pepe rosa in granì, piatto veramente intrigante e saporito. Tra i secondi veramente ho fatto un po’ di fatica a scegliere, perché avrei voluto mangiarli quasi tutti. (Sapete come si dice l’appetito vien mangiando), vi segnalo l’asado di manzo, il gallo di primo canto, la vera costoletta alla milanese, la pancia di maialino...

il ganascino guancia di vitello peara mantecata al midollo con sale pepe e scorza di limone

Il Ganascino: guancia di vitello cotto a bassa temperatura con peara’ mantecata al midollo con sale, pepe e scorza di limone

Ho proseguito scegliendo il ganascino: guancia di vitello cotto a bassa temperatura con peara’ mantecata al midollo condita con sale, pepe e scorza di limone capolavoro assoluto. Mi sono riservato per il secondo, terzo, quarto appuntamento, tutta la parte dei piatti alla brace dell’arcano: tipo la costata bavarese, Fiorentina di manzo bavarese, il midollo piastrato e affumicato, tutte le selezioni di filetti da quello di angus- Uruguay, filetto di rubia gallega- Spagna, filetto di struzzo, filetti cervo, filetto di bisonte canadese, per finire al filetto giapponese di wagyu kagoshima. Per chiudere, tra i dessert dell’arcano il tiramisù, sigaro di cioccolato, Mattia ‘s bubble flowers, cheese cake erotica con mango e jalapeno tutti fatti in casa, ho scelto il semifreddo di mandorle ed amaretto di Saronno con crema al pistacchio di bronte, forse il più banale ma non mi sono pentito ha allietato la mia serata. Dopo ho proseguito con la mia solita passeggiata, per andare a casa, nella mia solitudine di felicità.

semifreddo di mandorle ed amaretto di Saronno con crema al pistacchio di bronte

Semifreddo di mandorle ed amaretto di Saronno con crema al pistacchio di bronte

 

Arcano Bistrot & Restaurant
Viale San Michele del Carso, 7 Milano
Tel. 02 49726991
info@arcanomilano.it 
www.arcanomilano.it 

Logo ItinaerarideiSapori bianco

©2021 itinerarideisapori.it All Rights Reserved.