CONOSCERE DI PIÙ: IL CERASUOLO D'ABRUZZO DOP DI BOSCO NESTORE

di Giampietro Comolli

cerasuolo dabruzzo bosco nestore 22 570

Siamo sempre in terra del Montepulciano d’Abruzzo, quell’area rivolta a est e nord ovest delle pendici calcareo ghiaiose e cretiche che una volta erano anfratti di mare mediterraneo e Adriatico. Oggi territori in grado di offrire prodotti eccelsi del made in Italy, dall’olio extra verdine di oliva super per delicatezza e raffinatezza aromatica alla pasta fatta in casa, fino al vino rosso, rosato e bianco Dop. Terra di vini rosati. L’azienda vitivinicola di Nestore Bosco esiste oramai da oltre 125 anni, costituita a Castellamare Adriatica, l’attuale Pescara. Qui il vitigno Montepulciano, da non confondere con il vino di Montepulciano in Toscana, è arrivato dalla Grecia o dalla Pulia approdando nei Marsi di Pelino o valle di Peligno da cui prese il nome di origine, adattato nel tempo.

famiglia nestore bosco itin 22 570

La famiglia Bosco diventa vignaiuola grazie a questo straordinario vitigno, di cui si innamora, ne fa uno studio, ma anche passione e produzione. Questo è quello che fa diventare e restare per generazioni un “vitivinicoltore” rispetto al solo vinaiolo. I Bosco coltivano vigne a Nocciano, un borgo dell’entroterra pescarese, rappresenta una icona dell’intera regione. La cantina è la fotografia della famiglia: vinificazione separata, piccole partite, dosaggio e misura nell’uso di botti di legno solo per certi vini. Così è per differenziare il vino rosso e la vinificazione, così detta, in rosato.

cantine nestore bosco itin 22

Abbiamo assaggiato con il pool capitanato da Christian e Rogère, il Cerasuolo d’Abruzzo Dop, ottenuto dalle sole uve di Montepulciano d’Abruzzo prodotte in terre dalle rese contenute, sciolte con strutture calcaree agglomerate e presenza di scheletro di origine epocale differente. All’occhio presenta un bel colore rosaceo intenso del frutto appena maturo della ciliegia. Al naso delicato e raffinato soffio dei fiori bianchi di rosa e di melograno e foglie di cannella e mandorlo. Al palato buon frutto di lampone rosso e prugna gialla piccola, fresca sapidità, armonico tono acido, finale asciutto verticale.

sotterraneibosco nestore itin

#amemipiacecon lo stoccafisso all’abruzzese oppure le triglie alla brace e radicchio rosso alla piastra oppure ventricina molisana e pancetta legata piacentina oppure spaghettoni o strozzapreti con le pallottine di carne.

 

Azienda Vinicola Bosco Nestore
Contrada Casali 147, 65010 Nocciano (PE)
Tel. +39 085847345
info@nestorebosco.com 
www.nestorebosco.com 

Logo 2022 Itinerari dei sapori

©2022 itinerarideisapori.it All Rights Reserved.